La Viola Reggio Calabria celebra Manu Ginobili per le mille partite: una maglia speciale azzurra, unica e con un simbolo speciale dedicato a lui

Capitan Fabi indosserà la sua maglia numero 10. Grazie Mille Manu...Miles de veces Manu….. ancora mille…

Condividi su WhatsApp

A 40 anni, Manu Ginobili ha giocato la sua partita numero 1000 in NBA, in 15 stagioni, dal 2002 al 2017.

Proprio quel cestista italo-argentino nato a Bahía Blanca che il 28 luglio 1977 nel 1998 firmò un contratto con la Viola Reggio Calabria con la quale centrò la promozione in A1.
Al termine della prima stagione sullo Stretto viene scelto dai San Antonio Spurs. Rimane però ancora a Reggio dove scrive pagine memorabili consentendo alla società di ripetere il risultato sportivo conseguito nel 1993: semifinale sfiorata e quinto posto assoluto alla fine dei play-off.
Il risultato della Viola contribuì a segnalarlo come una delle guardie più esplosive del campionato italiano.

La Virtus Bologna vuole affiancare alla stella Danilovic un grande giocatore, così fa sua la guardia argentina che, con l'improvviso ritiro di Danilovic, a soli 30 anni, diventa fondamentale nel quintetto base bolognese, una squadra formidabile che vince, nella stagione 2000-01, il grande slam: campionato italiano, Coppa Italia ed Eurolega.
Durante il periodo nel quale ha giocato a Bologna ha fatto parte per tre volte dell'All Star Game italiano.

Dopo aver conquistato l'Europa Ginóbili, a 25 anni, decise che era ora di sbarcare in NBA. L'argentino firmò così con gli Spurs.
Iniziano da qui le quindici fantastiche stagioni e le mille partite in NBA.


"C’è un legame d’amore viscerale, l'orgoglio di tutta una città, Reggio Calabria, e di un intero popolo, il “Popolo Viola”, verso questo figlio che pochi giorni fa ha raggiunto le MILLE gare ufficiali nella più importante Lega sportiva del pianeta terra, l'NBA". Così si esprime la società della Viola Reggio Calabria che continua: "Nell’arco di queste mille gare, Manu ha conquistato non solo tutti i trofei che uno sportivo possa mai augurarsi di vincere ma é stato il “Simbolo” più puro dei valori della vita: lavoro, coraggio, altruismo, lealtà, fantasia e poesia, mentalità vincente".

Dalle parole alla celebrazione: "Reggio Calabria e la Viola, con tutti i propri tifosi rappresentati ogni domenica dalla Curva Massimo Rappoccio, vogliono esprimere questo atto d’amore verso una “Leggenda” vivente della pallacanestro che sentiamo come “UNO DI NOI”, nel cuore e nelle radici che ha lasciato nel nostro DNA - così - domenica prossima 12 novembre (in trasferta a Lagnano n.d.r.), la Met Extra Viola Reggio Calabria, giocherà con una maglia speciale e unica, di colore azzurro, appositamente realizzata con un simbolo speciale e interamente dedicata a Manu".
"Con quello stesso numero - conclude la nota della società neroarancio - che Manu ha indossato, “el diez”, e con quella maglia, ci sarà un giocatore speciale a indossarla e onorarla, il Capitano argentino Agustin Fabi.

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento