Trieste e Fortitudo Bologna si confermano in testa nel girone Est. A Ovest continua la fuga solitaria di Casale che allunga il vantaggio su Biella e Scafati che è sconfitta in casa dalla Viola Reggio Calabria

Risultati, classifiche e prossimo turno

Condividi su WhatsApp

Nella 21^ giornata di basket, serie A2 Old Wild West, Alma Pallacanestro Trieste e Fortitudo Pallacanestro Bologna si confermano in testa nel girone Est.

A Ovest continua la fuga solitaria di Junior Casale che allunga a +6 il vantaggio sulle seconde Pallacanestro Biella e Scafati Basket 1969, quest'ultima sconfitta in casa da una forte Viola Reggio Calabria che interrompe la sua serie negativa di due sconfitte consecutive, nonchè la serie positiva di cinque vittorie di fila per i gialloblù.

La Viola, dunque, ritorna nella parte alta della classifica che vede al primo posto Casal Monferrato con 34 punti, al secondo, di nuovo appaiate, Biella e Scafati (28 punti), poi Legnano (con una partita in meno) e Tortona a 26 punti, quindi la coppia del Sud, Trapani e Viola con 22 punti.

Nella 22^ giornata la Viola tornerà in riva allo Stretto e dovrà vedersela con FCL Contract Legnano che domenica ha battuto in casa la Remer Treviglio. Una gara difficile con la quarta forza del campionato che, tra l'altro, ha ancora una gara da recuperare.
Nella gara di andata vinsero nettamente i lombardi con il punteggio di 86-73. Clicca qui per saperne di più 

L'appuntamento con i tifosi per la rivincita è fissato per domenica prossima, il 18 febbraio, alle 18, al PalaCalafiore.

Intanto, la società neroarancio è al settimo cielo per la vittoria esterna che scaccia la mini crisi e nel comunicato ufficiale si parla di "Viola corsara che sbanca il PalaMangano di Scafati per 72-76 al termine di una partita equilibrata e spettacolare.
A premiare gli uomini di Calvani nei momenti topici del match è, come al solito, la difesa di squadra e la grinta di un gruppo che è sempre stato in partita.
Nel finale concitato Rossato, Fabi, Caroti e Pacher sono glaciali dalla lunetta.
Una Viola che riscatta così le due sconfitte consecutive e guarda con ottimismo al prossimo match in programma al PalaCalafiore".


TABELLINI

Givova Scafati - Viola Reggio Calabria 72-76 (20-23, 13-15, 23-17, 16-21)

Givova Scafati: Marco Ammannato 16 (5/7, 1/3), Nicholas Crow 15 (6/9, 1/3), Andrew Lawrence 13 (3/7, 2/4), Gabriele Spizzichini 12 (3/5, 2/7), Marco Santiangeli 4 (2/2, 0/4), Stefano Spizzichini 4 (2/3, 0/0), Gabriele Romeo 4 (2/4, 0/1), Alex Ranuzzi 4 (2/3, 0/1), Vincenzo Pipitone 0 (0/2, 0/0), Andrea Esposito 0 (0/0, 0/0), Emanuele Trapani 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 4 / 8 - Rimbalzi: 21 5 + 16 (Vincenzo Pipitone6) - Assist: 18 (Gabriele Spizzichini 5)

Viola Reggio Calabria: Andrew joseph Pacher 16 (6/7, 0/2), Agustin Fabi 15 (0/1, 3/7), Riccardo Rossato 15 (3/6, 1/3), Patrick Baldassarre 8 (2/3, 1/3), Tommaso Carnovali 7 (2/2, 1/2), Chris Roberts 6 (3/5, 0/3), Lorenzo Caroti 5 (1/3, 0/2), Lorenzo Benvenuti 2 (1/3, 0/0), Allen Agbogan 2 (1/1, 0/0), Celis Taflaj 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 24 - Rimbalzi: 31 6 + 25 (Andrew joseph Pacher 8) - Assist: 19 (Patrick Baldassarre 5)


QUI SCAFATI

"GIVOVA SCAFATI K.O. IN CASA. COACH PERDICHIZZI: «TROPPE INGERENZE, MI DIMETTO»"

Così titola il comunicato ufficiale a firma di Antonio Pollioso dell'ufficio stampa Basket Scafati 1969 . E poi continua: "E’ arrivata alla sesta giornata la prima sconfitta del turno di ritorno della Givova Scafati. Dopo cinque vittorie di fila, la società dell’Agro è incappata in uno scivolone interno, perdendo 72-76 il match valevole per la ventunesima giornata del campionato di serie A2 (girone ovest) contro la MetExtra Reggio Calabria.
L’assenza dell’infortunato Sherrod è pesata come un macigno nell’economia del match, che alla fine ha premiato la squadra che ci ha maggiormente creduto ed ha limitato il numero degli errori in un concitato finale, nel quale neppure il calore del pubblico del PalaMangano è riuscito a contribuire per invertire la rotta. Il kappaò ha poi minato alla serenità dell’allenatore gialloblù, che nella conferenza stampa post gara ha sorpreso tutti, rassegnando le proprie dimissioni da guida tecnica della prima squadra".

LA CRONACA

"Bastano pochi secondi di gara per capire le reali intenzioni della Viola, perché il capitano Fabi ha un impatto mortifero, infila due triple consecutive e porta subito in vantaggio i suoi (0-6 al 2’), che trovano in Pacher un altro importante terminale offensivo (4-10 al 4’). La Givova si affida a Santiangeli e Ammannato per non far scappare l’avversario (11-12 al 5’), molto bravo a conservare il vantaggio iniziale, facendo leva sull’ex Baldassarre e su Rossato (11-17 al 6’). I locali non mollano e provano in altre occasioni a minacciare da vicino i neroarancio (158-19 al 8’; 20-21 al 9’), ma non riescono ad invertire il punteggio (20-23 la prima frazione).

Con l’avvio del secondo quarto iniziano anche le varie sostituzioni, sia da una parte che dall’altra, ma il canovaccio della sfida resta lo stesso, grazie anche all’ottimo impatto che Carnovali ha con la contesa (24-32 al 14’). La buona organizzazione dei viaggianti mette in difficoltà la truppa di casa, che non riesce a ribaltare le sorti del match (29-36 al 18’), le cui redini restano in mano ai reggini fino all’intervallo lungo (33-38), nonostante l’esordio, tra le fila locali, dell’ultimo arrivato Stefano Spizzichini.

I fischi arbitrali che interrompono continuamente il gioco, uniti a numerosi errori in fase conclusiva e alla solidità delle difese, permettono alla truppa dello Stretto di tenere saldamente in mano l’incontro (38-44 al 25’). Solo aumentando intensità e fisicità, i gialloblù riescono lentamente ad invertire rotta, prima impattando con Romeo (47-47 al 27’) e poi mettendo la freccia con Crow (49-47 al 28’), tenendo il naso avanti fino al 56-55 di fine terzo periodo.

Si segna col contagocce anche in avvio di ultima frazione (58-58 al 33’), ma in compenso cresce l’intensità e la rabbia agonistica, con i padroni di casa che riescono a conservare un seppur minimo margine di vantaggio (62-60 al 36’; 65-64 al 37’). I quintetti in campo sfoggiano una prestazione grintosa e rabbiosa, aumentando la tensione che si vive nel PalaMangano. Nel finale, qualche ingenuità di troppo, unita ai canestri di Pacher e Rossato, fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte degli ospiti (65-68 al 38’), bravi a giocare con intelligenza e ad aggiudicarsi la vittoria 72-76, nonostante il vano ricorso al fallo sistematico".

Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Innanzitutto faccio i complimenti alla Viola per la gara intensa che ha disputato. Allo stesso tempo, faccio anche i complimenti alla mia squadra per l’interpretazione della partita, per la maniera aggressiva con cui ha giocato, forse esagerando, come dimostrato dal differente numero di volte in cui siamo andati in lunetta: 8 volte noi, 24 Reggio Calabria. La maggior parte dei falli ci sono stati comminati dai due arbitri giovani, che, a differenza dell’esperto Seghetti, hanno avuto un diverso metro arbitrale, di fatto penalizzandoci: due arbitri così giovani in una partita così fisica hanno condizionato senza dubbio il risultato finale, al quale abbiamo contribuito anche noi con alcuni errori dettati dalla troppa foga di supplire all’assenza di Sherrod. Dopo cinque vittorie consecutive, volevamo fare un ulteriore passo in classifica, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Amo molto la squadra che alleno, mi lego molto alla squadra, alla società e alla città dove alleno, ma dal punto di visto professionale ho anche profondo rispetto dei ruoli e non accetto ingerenze, sulle quali già molte volte in passato ho soprasseduto, ma stavolta non posso fare lo stesso. Pertanto, mi ritengo libero da qualsiasi impegno, perché da questo momento non sono più l’allenatore della Givova Scafati».

GIVOVA SCAFATI, TEAM E DIRIGENZA RESPINGONO DIMISSIONI DI COACH PERDICHIZZI

"La Givova Scafati, preso atto delle dimissioni rese pubblicamente dal capo allenatore Giovanni Perdichizzi nella conferenza stampa successiva alla sconfitta subita al PalaMangano contro la MetExtra Reggio Calabria (ventunesima giornata del campionato di serie A2), respinge categoricamente le sue dimissioni, invitando lo stesso a dare seguito al contratto in essere e a proseguire nel proprio lavoro di guida tecnica della prima squadra, svolto in maniera egregia dall’inizio della stagione agonistica fino all’attualità.
Il team gialloblù, d’intesa con i tifosi, si stringe intorno al proprio tecnico e fa fronte compatto, esprimendo a chiare lettere la volontà di proseguire l’avventura stagionale con l’allenatore siciliano, insieme al quale continuare a lavorare duramente per raggiungere il miglior risultato sportivo possibile e comunque per onorare l’obiettivo prefissato dal sodalizio dell’Agro sin dal raduno.
La dirigenza, riunitasi d’urgenza negli uffici del PalaMangano, ha accolto di buon grado la volontà del team e si unisce allo stesso nella ferma volontà di proseguire la stagione agonistica con coach Giovanni Perdichizzi quale guida tecnica della prima squadra, respingendo le dimissioni rese dallo stesso nelle immediatezze della sirena conclusiva del match contro la MetExtra Reggio Calabria al PalaMangano e confermandogli la massima fiducia nel suo operato".

I risultati della 21^ giornata, le classifiche e il prossimo turno

SERIE A2 OLD WILD WEST GIRONE EST

21^ giornata

De' Longhi Treviso-Dinamica Generale Mantova 84-67
Bondi Ferrara-G.S.A. Udine 92-77
Andrea Costa Imola Basket-Agribertocchi Orzinuovi 90-84
Assigeco Piacenza-Roseto Sharks 72-67
Alma Pallacanestro Trieste-OraSì Ravenna 97-79
Unieuro Forlì-XL Extralight Montegranaro 95-84
Tezenis Verona-Consultinvest Bologna 54-67
Bergamo-Termoforgia Jesi posticipata al 12/02/2018 21:00

Classifica

Alma Pallacanestro Trieste 32, Consultinvest Bologna 32, G.S.A. Udine 26, De' Longhi Treviso 26, XL Extralight Montegranaro 26, Tezenis Verona 26, OraSì Ravenna 24, Dinamica Generale Mantova 22, Bondi Ferrara 22, Andrea Costa Imola Basket 22, Termoforgia Jesi* 20, Unieuro Forlì 18, Assigeco Piacenza 16, Bergamo* 8, Agribertocchi Orzinuovi 8, Roseto Sharks 6
*Una partita in meno

Prossimo turno (22^ giornata, settima di ritorno)

18/02/2018 12:00 De' Longhi Treviso-Alma Pallacanestro Trieste (diretta su Sportitalia)
18/02/2018 18:00 XL Extralight Montegranaro-Termoforgia Jesi
18/02/2018 18:00 G.S.A. Udine-Tezenis Verona
18/02/2018 18:00 Dinamica Generale Mantova-Assigeco Piacenza
18/02/2018 18:00 Roseto Sharks-Bergamo
18/02/2018 18:00 Agribertocchi Orzinuovi-Bondi Ferrara
18/02/2018 18:00 OraSì Ravenna-Unieuro Forlì
19/02/2018 20:30 Consultinvest Bologna-Andrea Costa Imola Basket



SERIE A2 OLD WILD WEST GIRONE OVEST

21^ giornata

Novipiù Casale Monferrato-Virtus Roma 73-62
Cuore Napoli Basket-Bertram Tortona 82-84
NPC Rieti-Lighthouse Trapani 82-75
Pasta Cellino Cagliari-Moncada Agrigento 73-95
FCL Contract Legnano-Remer Treviglio 81-58
Eurotrend Biella-Benacquista Assicurazioni Latina 81-78
Givova Scafati-Metextra Reggio Calabria 72-76
Leonis Roma-Soundreef Siena posticipata al 12/02/2018 20:30

Classifica

Novipiù Casale Monferrato 34, Eurotrend Biella 28, Givova Scafati 28, FCL Contract Legnano* 26, Bertram Tortona 26, Lighthouse Trapani 22, Metextra Reggio Calabria 22, Moncada Agrigento 20, Benacquista Assicurazioni Latina 20, NPC Rieti 20, Pasta Cellino Cagliari 20, Soundreef Siena* 16, Leonis Eurobasket Roma* 16, Remer Treviglio 16, Virtus Roma 12, Cuore Napoli Basket* 6
*Una partita in meno

Prossimo turno (22^ giornata, settima di ritorno)

17/02/2018 20:30 Benacquista Assicurazioni Latina-Leonis Roma
17/02/2018 21:00 Lighthouse Trapani-Novipiù Casale Monferrato
18/02/2018 17:30 Remer Treviglio-Pasta Cellino Cagliari
18/02/2018 18:00 Virtus Roma-Cuore Napoli Basket
18/02/2018 18:00 Bertram Tortona-NPC Rieti
18/02/2018 18:00 Moncada Agrigento-Givova Scafati
18/02/2018 18:00 Soundreef Siena-Eurotrend Biella
18/02/2018 18:00 Metextra Reggio Calabria-FCL Contract Legnano

Ph 1 e 2 Lega Nazionale Pallacanestro

Articoli correlati

  • 24/04/2018

    Museo dei Bronzi di Riace aperto anche il 25 aprile e il 1° maggio

    Trascorrere al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria le festività del 25 aprile, anniversario della Liberazione d’Italia, e del 1° maggio, festa del lavoro, è una fantastica opportunità offerta ai cittadini e ai tanti turisti che visitano il territorio. Il MArRC, infatti, sarà aperto al pubblico regolarmente, dalle ore 9.00 alle [...]

  • 13/04/2018

    Primo Maggio della Fnsi a Reggio Calabria

    Sarà una giornata straordinaria, nel vero senso della parola, quella che la Federazione nazionale della stampa italiana sta organizzando per il prossimo 1 maggio a Reggio Calabria. Straordinaria perché è la prima volta, nella sua storia, che il sindacato unitario dei giornalisti italiani promuove una Festa del lavoro in maniera autonoma, [...]

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento