Basket serie B: campionato ai nastri di partenza, ma la Viola è ancora senza autorizzazione per l'utilizzazione del PalaCalafiore

L'AD Coppolino lunedì si recherà al Comune di Reggio Calabria per un incontro risolutore

Condividi su WhatsApp

Progetto PalaCalafiore presentato da Viola Reggio Calabria La Viola Reggio Calabria ha comunicato informa che nella giornata di lunedì 8 ottobre, all'indomani della prima gara di campionato che la vedrà affrontare in trasferta Matera (ore 18.00 PalaSassi), ed a sei giorni dalla seconda (gara interna di domenica 14 con Palestrina), l'AD Coppolino si recherà al Comune di Reggio Calabria con l'obiettivo di ottenere l'autorizzazione per entrare al PalaCalafiore.
La società ricorda a tal proposito che "l'autorizzazione è ad oggi mancante, causa sospeso pregresso per il quale la nuova Società, non a conoscenza di ciò per i documenti in suo possesso, ha ricevuto formale comunicazione dal Comune in data 19 settembre 2018".

Contestualmente, la Viola Reggio Calabria "sonderà la disponibilità delle Istituzioni a far portare avanti il progetto di riqualificazione del Pianeta Viola (a cura BODAR bottega d'architettura per Viola, già presentato nei giorni scorsi con numerose e positive attestazioni già ricevute). Riguardo questa struttura - in data venerdì 28 settembre 2018 - la Città Metropolitana ha informalmente comunicato la presenza di un ulteriore sospeso pregresso, anch'esso non a conoscenza della nuova Società per i documenti in suo possesso".

La società ha comunicato, inoltre, che "Sono pervenute le motivazioni della decisione n. 65/2018 nel ricorso presentato, avverso il pronunciamento della Corte Federale FIP, con la quale era stata confermata la decisione di primo grado del Tribunale Federale Nazionale che aveva - come noto - tra le altre statuito la penalizzazione di punti 34 per il club decretandone la retrocessione dalla Serie A2 alla Serie B.
Come comunicato in precedenza dall'Amministratore Unico Coppolino, eventuali valutazioni circa eventuale ed ultimo ricorso al TAR del Lazio saranno condivise anche con l'Amministrazione di Reggio Calabria, fermo restando che le priorità odierne sono rappresentate dal PalaCalafiore e Pianeta Viola".


"Solo in questi giorni sono stati infatti comunicati in maniera formale e non da Comune e Città Metropolitana debiti ingenti, non riscontrati nei documenti ricevuti dalla precedente proprietà, che precludono - conclude la nota della società - a quattro giorni dall'inizio del campionato, l'accesso al Palazzo ed una generale programmazione fondamentale per una crescita reale e costante della Viola Reggio Calabria".

Nei giorni scorsi, si ricorderà, che il sindaco Falcomatà aveva incontrato l’Amministratore Delegato della Viola Reggio Calabria Aurelio Coppolino. All’incontro, hanno preso parte anche il consigliere metropolitano delegato allo Sport Demetrio Marino, il Direttore Generale della Città Metropolitana Umberto Nucara e il Dirigente del Settore Avvocatura Attilio Battaglia.

Il tavolo ha preso in esame la situazione relativa all’impianto sportivo di via Pio XI, conosciuto come Pianeta Viola, di proprietà della Città Metropolitana ed attualmente in uso alla Viola Reggio Calabria, mettendo in evidenza le determinazioni finanziarie pendenti relative alla precedente gestione societaria della compagine neroarancio.
Nel corso dell’incontro l’Amministratore Delegato Coppolino ha inoltre avuto modo di illustrare in maniera dettagliata la bozza progettuale del programma di riqualificazione che la Società ha intenzione di produrre per la rigenerazione della struttura sportiva.

"Preso atto delle diverse pendenze in corso, e delle potenzialità della struttura - come si legge in una nota stampa diramata dall'ufficio stampa del Sindaco - il Sindaco Falcomatà e l’Amministratore Delegato Coppolino hanno concordato l’esigenza di individuare soluzioni condivise, da attuare secondo le modalità previste dalla legge e dall’esigenza di trasparenza richiesta anche dai tifosi neroarancio, al fine di consentire alla Viola Reggio Calabria di avviare senza intoppi la stagione sportiva alle porte".

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento