Olimpiadi di Astronomia, Sri Lanka: sul podio Andrea Labate di Reggio Calabria

Medaglia per il miglior grafico alla giovane di Bova marina Vittoria Altomonte

Condividi su WhatsApp

Vittoria Altomonte e Andrea Labate Bronzo alle Olimpiadi internazionali di Astronomia per Andrea Labate il giovane reggino selezionato assieme a Vittoria Altomonte, di Bova Marina, per far parte della squadra italiana, accompagnata dagli astronomi Giuseppe Cutispoto e Agatino Rifatto.
A Colombo, in Sri Lanka, lo scorso 6 ottobre, erano arrivati in tutto 87 ragazzi, provenienti da 17 paesi del mondo.

Andrea Labate, studente del Liceo "Leonardo da Vinci", ha sostenuto tre prove impegnative sui satelliti, Marte e la nube di Oort nella prova teorica, campi stellari e periodi di rotazione di stelle variabili nelle prove osservative e pratiche.
Alla giovane della Ionica, iscritta all'Istituto di Istruzione Superiore "Euclide", invece, medaglia speciale per il miglior grafico.


«È un grande risultato per la squadra italiana, per la Calabria e la nostra Reggio» - commenta Angela Misiano, responsabile scientifico del Planetario, la struttura che segue la preparazione degli studenti per questo genere di competizione. Anche perché - continua Misiano - l'astronomia non rientra tra i piani di studio negli ordinamenti scolastici, ma è trasversale nei programmi di fisica, matematica e scienze naturali. Ringrazio i miei collaboratori, in particolare Melania Borzumati, i docenti dei giovani partecipanti e i dirigenti scolastici, che credono in questa attività e ogni anno consentono agli studenti calabresi di partecipare».

Anche per il 2018/2019 il Pythagoras, che rientra tra le competenze della Città Metropolitana, ha avviato le procedure di selezione e di preparazione per le Olimpiadi di Astronomia.
A breve, nelle scuole della provincia, le preselezioni per accedere alle competizioni regionali.

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento