L'arte e il paesaggio, le belle contrade

Cosenza, Palazzo Arnone: presentato il volume di Giorgio Ceraudo (Rubbettino Editore)

Condividi su WhatsApp

A Cosenza, nella splendida cornice del Salone “Giorgio Leone”, nel Cinquecentesco Palazzo Arnone, è stato presentato il volume di Giorgio Ceraudo dal titolo L’ARTE E IL PAESAGGIO Le belle contrade (Rubbettino Editore).

Hanno partecipato all’iniziativa, moderata dallo scrivente, Mario Pagano, soprintendente SABAP CZ- CS – KR; Anna Cipparrone, storico dell’arte; Gino Crisci, rettore Università della Calabria e l’autore del volume.

Giorgio Ceraudo, architetto, forte della sua precedente esperienza alla guida della Soprintendenza per i Beni Culturali della Calabria, ha tracciato, con dovizia di particolari, un excursus sulla sua attività mirata al recupero e alla valorizzazione dell’ingente patrimonio storico, artistico e architettonico calabrese.
Questi alcuni “tesori” evidenziati dall’architetto Ceraudo nel suo lavoro: la Cattolica di Stilo, la Cattedrale di Gerace, il Museo Statale di Mileto, il Castello di Santa Severina, Palazzo Arnone sede della Galleria Nazionale di Cosenza e del Polo Museale della Calabria, la Collegiata di San Nicola di Morano Calabro e la Chiesa di Sant’Ippolito di Rogliano.

Articoli correlati

  • 19/03/2019

    La Carovana dello Sport Integrato fa tappa a Reggio Calabria

    Fischio di inizio per la Carovana dello Sport Integrato. Dopo la presentazione ufficiale a Roma, in Campidoglio, presso la Sala del Carroccio, lo scorso 15 marzo, l’Equipaggio 1 ha fatto tappa in Sicilia, a Palermo. Tutto pronto per la tappa di Reggio Calabria il 20 e 21 marzo prossimi.La Carovana dello Sport Integrato è un progetto - pilota [...]

  • 19/03/2019

    Al via le 'Giornate FAI di Primavera'

    La Delegazione Fai di Reggio Calabria è pronta, anche quest’anno, ad aprire due Beni da riscoprire e da vivere, in occasione delle Giornate di Primavera del Fondo Ambiente Italiano 2019.Ancora una volta abbiamo voluto scegliere dei Luoghi significativi, che potessero mostrarsi ai visitatori con un percorso originale, capace di far riscoprire un [...]

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento