Cittanova: inaugurazione del monumento dedicato a Teresa Gullace, simbolo della Resistenza

Condividi su WhatsApp

Patrizia e Gabriella Gullace con Piero Badaloni il 7 aprile a Cittanova Sabato 2 febbraio alle 15.30 a Cittanova (RC), inaugurazione in Villa del monumento in bronzo dedicato a Teresa Gullace.

Saranno presenti, oltre allo scultore Giuseppe Guerrisi e al sindaco Francesco Cosentino, Gabriella e Patrizia Gullace, nipoti della martire cittanovese, il professor Toni Orlando e l'assessore regionale alla Cultura, Maria Francesca Corigliano.

Come si ricorderà l’amministrazione comunale di Cittanova ad aprile 2018 ha costruito giornate intense per ricordare la figura di Teresa Gullace, insieme alle nipoti Patrizia, figlia di Emilio e Gabriella, figlia di Umberto, il ragazzino che Roberto Rossellini ha consacrato alla storia del cinema con una licenza narrativa, facendolo correre a piangere sul corpo senza vita di Anna Magnani nel capolavoro “Roma Città aperta”.

Teresa Talotta Gullace, nata a Cittanova l’8 settembre 1907, fu uccisa il 3 marzo 1944 dai soldati nazisti durante l'occupazione di Roma mentre tentava di raggiungere il marito appena fatto prigioniero.
Un evento che colpì subito l’immaginario collettivo e che fu portato alla ribalta mondiale con il capolavoro del neorealismo italiano, rendendo immortale la figura della donna calabrese considerata da allora uno dei simboli indiscussi della Resistenza.

Clicca qui per saperne di più

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento