Terzo successo consecutivo per la Viola Reggio Calabria, si arrende anche Palermo

Risultati, classifiche e prossimo turno

Condividi su WhatsApp

Fallucca Alessandri Con un quarto periodo perfetto, nel campionato di basket di serie B Old Wild West, la Mood Project Viola Reggio Calabria supera la Green Palermo per 85-67.
Terza vittoria consecutiva per la squadra allenata da Mecacci che ha la meglio sui siciliani al termine di una gara combattuta ed equilibrata per lunghi tratti.
Fallucca (21), Alessandri (15) ed uno straripante Fall (17) i migliori realizzatori per la Viola. Senza i tre punti di penalizzazione la Viola sarebbe seconda a pari merito con Matera, Palestrina e Salerno, a soli quattro punti dalla capolista Caserta.

Qui Reggio Calabria

"Mecacci recupera l’infortunato Paesano, schierato sin dalla palla a due con Alessandri, Agbogan, Fallucca e Fall. Giancarli, Svoboda, Lombardo, Paunovic e Caronna il quintetto scelto da Palermo.

Primo quarto. Fallucca trova due canestri importanti (13-7).
Tredici punti per Lombardo con tre su tre dall’arco guidano la reazione della Green. Anche Paunovic punisce una Mood che perde un pallone banale in costruzione sul finire del primo periodo. Ancora Lombardo ringrazia e sigla il 21-24.

La tripla di Paunovic apre il secondo periodo, Mecacci chiede ai suoi la pressione tutto campo e la Mood firma il 6-0 di parziale che la riportano avanti nel punteggio (27-24).
Le due squadre trovano il canestro con continuità, Fallucca ed Agbogan colpiscono dalla distanza, Dal Maso domina invece nel pitturato neroarancio (38-37).
L’equilibrio viene rotto dal gran finale che la Viola riesce ad interpretare nel migliore dei modi. Alessandri prima, Fallucca poi mandano le squadre all’intervallo sul 44-37.

Terzo quarto. Palermo rientra in campo trovando giochi da tre punti comodi con Lombardo e Caronna che segnano e subiscono il fallo. La Viola si affida sempre al suo capitano, Matteo Fallucca segna e dispensa assist, Agbogan ringrazia e firma l’ennesima tripla (54-45). I neroarancio gestiscono la doppia di vantaggio guidati da un sontuoso Alessandri che buca la zona palermitana con continuità, Lombardo e Dal Maso però sono bravi a punire la difesa reggina nel finale del terzo periodo.
64-58 all’ultimo intervallo.

Ultimo quarto. Giuseppe Lombardo con due triple tiene Palermo in scia ma la Mood, trascinata da un Fall (17 pt e 16 rb) dominante a rimbalzo, si affida ai suoi tiratori scelti. Le triple di Fallucca e Carnovali scrivono la parola fine al match mandando in estati il “PalaCalafiore”. Termina 85-67".

Tabellino

Mood Project Viola Reggio Calabria – Green Basket Palermo: 85-67 (21-24, 23-13, 20-21, 21-9)

Mood Project Viola Reggio Calabria: Ciccarello n.e, Alessandri 15 , Grguroviç n.e, Fall 17, Fallucca 21, Agbogan 14, Carnovali 7 , Paesano 5, Nobile 6, Vitale

Coach: Mecacci
Ass.ti: Trimboli, Motta

Green Basket Palermo: Dal Maso 12, Svoboda, Giancarli 2, Paunovic 10, Lombardo G. 8, Romanò n.e, Caronna 10, Lombardo A. 19, Pucci 6, Peroni

Coach: Priulla

Arbitri: Silvestri, Farinetti

Qui Palermo

"Green, ottima prestazione ma è sconfitta: al PalaCalafiore passa la Viola Reggio Calabria 85-67
Nonostante una partita giocata ad altissimi livelli, la formazione di Priulla cade in casa dei calabresi mollando la presa solo nei minuti finali

Dopo la vittoria nel turno infrasettimanale contro l’Alfa Catania, il Green Basket oltrepassa lo Stretto e va al PalaCalafiore ad affrontare la Viola Reggio Calabria. Un match ostico, contro un avversario reduce da una preziosa vittoria in trasferta contro la Virtus Pozzuoli.

I primi due punti sono di Reggio Calabria, che concretizza subito il primo possesso con Agbogan. Il Green reagisce immediatamente con Peppe Caronna, bravo a realizzare da pochi metri. Pochi secondi dopo Andrea Lombardo mette la prima tripla di serata, a cui segue il canestro di Yande Fall. La Viola mette la freccia e sorpassa gli ospiti con Alessandri, il Green non ci sta e con Giancarli contrattacca. È un primo quarto equilibrato e gradevole: entrambe le formazioni sono partite bene e difendono con attenzione. Fallucca scalda la propria mano e infila una bella realizzazione dall’arco, portando sul +4 i padroni di casa. Allen Agbogan, in slalom, scarta tutti e mette a referto altri due punti; la squadra di Priulla colpisce con Andrea Lombardo. La Viola trova un buon break, grazie ai canestri di Agbogan e Nobile, e si porta sul +7. Il Green però, reagisce da grande squadra: arrivano le triple di Andrea Lombardo e Paunovic seguite da due punti preziosi di Dal Maso che firma il controsorpasso palermitano. Il primo quarto va in archivio sul punteggio parziale di 21-24 in favore della squadra di coach Priulla.

Il secondo tempo di gioco si apre con una magnifica tripla di David Paunovic, che porta subito sul +6 la sua squadra. Paesano scuote la Viola, trovando un canestro da due. Nobile, pochi istanti dopo, realizza due tiri liberi dalla lunetta e Fallucca, in contropiede, riporta in parità il match. Ci pensano Caronna e Pucci ad arricchire le firme sul tabellino, riportando in vantaggio il Green. Il leitmotiv dell’incontro non cambia: equilibrio notevole sul parquet, le squadre si affrontano a viso aperto dopo una lunga fase di studio.Poco prima della sirena Carnovali pesca un'altra bomba da tre, aumentando il vantaggio dei padroni di casa. Si va al riposo sul parziale di 44-37 in favore della compagine guidata da coach Mecacci.

Il rientro dagli spogliatoi si apre con un canestro di Andrea Lombardo, seguito da un tiro libero dello stesso numero 41 biancoverde. Paesano firma i primi punti per Reggio, il Green realizza poi due tiri liberi con Caronna che riporta a -3 gli ospiti. È ancora Fallucca a dettare legge dall’arco, portando a casa la terza tripla personale di serata su quattro tentativi. Agbogan pesca poi una magistrale esecuzione dall’arco, seguita da un canestro di Fall che consente alla Viola di ottenere un buon break: +11 e Green che deve nuovamente rimontare. Gli attacchi dei palermitani cominciano ad essere più confusionari e meno precisi, la via del canestro si smarrisce col passare dei secondi. Il capitano prova a spronare i suoi, trovando due punti dall’area. I padroni di casa aumentano lo score con Alessandri, Andrea Lombardo e Fabio Dal Maso tengono a galla il Green. Si va all’ultimo quarto sul risultato di 64-58 per la Viola Reggio Calabria.

Il quarto quarto comincia con un canestro di Fall, che sfrutta un ottimo assist di Alessandri. Il Green risponde con una tripla di Pucci, bravo a farsi trovare pronto. Mecacci chiama timeout, Reggio ha iniziato l’ultima frazione di gioco con alcune sbavature. La pausa serve ai calabresi, che trovano subito un canestro con Fall. Ma il capitano Peppe Lombardo, pochi istanti dopo, spara un siluro da tre che alimenta le speranze del Green. Ancora il capitano, galvanizzato, realizza dall’arco e porta a -3 la formazione di Priulla. Alessandri segna dall’area, Carnovali realizza dall’arco e fa esplodere il PalaCalafiore. Pochi secondi dopo è il solito Fallucca a sparare da tre, portando a +11 la Viola. Sprint incredibile dei padroni di casa, che in pochi secondi hanno trovato tre triple consecutive. Negli ultimi secondi c’è spazio per una tripla, l’ennesima, del solito Fallucca che mette il sigillo su una prestazione da incorniciare. Finisce 85-67 in favore della formazione di coach Mecacci, brava a restare unita nel momento in cui il Green stava quasi per concretizzare l’aggancio. Alla squadra di Priulla il merito di aver tenuto viva la partita sino alla fine e di aver messo in grande difficoltà i padroni di casa, che difficilmente steccano il match all’interno delle mura amiche".

RISULTATI

Luiss Roma - Irritec Costa D'Orlando Capo D'Orlando 84 - 68
Alfa Basket Catania - Olimpia Matera 80 - 98
Viola Reggio Calabria - Green Basket Palermo 85 - 67
Ge.Vi. Napoli Basket - Bava Virtus Pozzuoli 75 - 53
Decò Caserta - In Più Broker Roma 64 - 60
Virtus Arechi Salerno - Citysightseeing Palestrina 81 - 82
Special Days Virtus Valmontone - Basket Scauri 91 - 85
Treofan Battipaglia - IUL Basket Roma 45 - 103


CLASSIFICA

1 Decò Caserta 34, 2 Olimpia Matera 30, 3 Citysightseeing Palestrina 30, 4 Virtus Arechi Salerno 30, 5 Viola Reggio Calabria 27, 6 Luiss Roma 26, 7 HSC Roma 24, 8 Global Service Spa Basket Scauri 22, 9 Napoli Basket 18, 10 Irritec Costa d’Orlando 18, 11 IUL Tiber Basket Roma 14, 12 Green Basket Palermo 12, 13 Seven Days Virtus Valmontone 10, 14 Bava Virtus Pozzuoli 8, 15 Alfa Basket Catania 6, 16 Treofan Battipaglia 0

"
09/02/2019 In Più Broker Roma - Virtus Arechi Salerno
09/02/2019 IUL Basket Roma - Citysightseeing Palestrina
09/02/2019 Alfa Basket Catania - Viola Reggio Calabria
09/02/2019 Bava Virtus Pozzuoli - Decò Caserta
10/02/2019 Basket Scauri - Treofan Battipaglia
10/02/2019 Special Days Virtus Valmontone - Luiss Roma
10/02/2019 Olimpia Matera - Green Basket Palermo
10/02/2019 Irritec Costa D'Orlando Capo D'Orlando - Ge.Vi. Napoli Basket

PH Alfredo Muscatello da pagina Facebook Viola Reggio Calabria

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento