Agli Ospedali Riuniti di Reggio messa e fiaccolata con la Banda di Ortì per la Giornata del Malato

Lunedì di preghiera e concerto finale della Banda di Reggio Calabria diretta dal maestro Caridi nell'aula Spinelli

Condividi su WhatsApp

Giornata del Malato: si entra nel clou della celebrazione che ogni anno viene  dedicata a chi soffre.

Presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria diverse iniziative si sono avviate per questo momento di riflessione e preghiera.

Questo sabato alle 16 si terranno la Messa e la novena nell'Unità Operativa di Neurologia, animate dal Movimento vedovile Alba Nuova. Presiede don Danilo Latella, assistente del Seminario Pio XI di Reggio Calabria e viceparroco San Pio X di Modena.

Il 9 e il 10 febbraio sempre alle 16 in tutti i reparti degli Ospedali la recita del Rosario e la preghiera per gli ammalati con l'animazione delle associazioni di volontariato Adopas, Msc, Cenacolo Maria Consolatrice, Govic, Avo, Cenacolo Mamma Natuzza, Amici della Nefrologia, Ex allievi Salesiani, Gruppo Amici del Cuore Eucaristico, Gruppo Rinnovamento nello Spirito, Ail, Movimento Alba Nuova e Abio.

Domenica 10 febbraio alle 10 in Cappella preghiera animata dal Gruppo Rinascita Cristiana.

alle 11 Santa Messa: presiede don Juan Manuele Cepeda, vice parroco di santa Caterina V.M. Reggio Calabria.

LUNEDI' 11 FEBBRAIO LA CELEBRAZIONE
DELLA XXXVII GIORNATA MONDIALE DEL MALATO
CON PREGHIERA E MUSICA


Il programma prevede alle 11 la Messa solenne: presiede don Ivan Iacopino, parroco di Maria SS Annunziata Brancaleone - durante la messa è previsto il Sacramento dell'Unzione dei malati presenti nella Cappella del Grande Ospedale Metropolitano (Riuniti).

Alle 19,30 si terrà la processione Mariana con fiaccolata nel perimetro esterno dell'Ospedale, con partenza dalla Vecchia Cappella accompagnata dalla Banda musicale Città di Ortì.

Alle 20,30, infine, presso l'aula Spinelli, si terrà il concerto della Banda musicale città di Reggio Calabria diretta dal Maestro Roberto Caridi.

Il cappellano don Stefano Iacopino e il Cpo, nel chiudere il programma delle iniziative pubblicate sul sito dell'Ospedale, ringraziano tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione e allo svolgimento del programma.

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento