International Fashion Week: gli eventi organizzati a Reggio Calabria dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer

Condividi su WhatsApp

Tutto pronto per l’International Fashion Week 2019, una realtà ormai consolidata a Reggio Calabria e conosciuta a livello nazionale. La città dello Stretto vista nuovamente come capitale della moda delle nuove generazioni, grazie al quarto appuntamento annuale ormai imperdibile, a cui parteciperanno personaggi illustri e stilisti affermati del mondo del fashion system.

I dettagli ed il calendario ufficiale della kermesse sono stati forniti in conferenza stampa: dal 17 al 20 maggio shooting, mostre, incontri, premiazioni, eventi collaterali e sfilate, con un pre-opening il 16 maggio. La Camera Nazionale Giovani Fashion Designer organizza l’evento, in collaborazione con l’assessorato alle attività produttive e politiche giovanili del Comune di Reggio Calabria.

Seduti oggi al tavolo della sala conferenze della Pinacoteca Civica, moderato dall’addetta stampa CNGFD Tatiana Muraca, Alessandra Giulivo, presidente CNGFD, Dario Caminiti, direttore generale CNGFD, Saverio Anghelone, assessore comunale alle attività produttive e politiche giovanili, e la dirigente del Settore politiche giovanili Carmela Stracuzza.
“Un progetto nato dal Sud, che si muove a livello nazionale ed internazionale – ha esordito la presidente Alessandra Giulivo – Il nostro obiettivo è far diventare Reggio la capitale della moda delle nuove generazioni, con una manifestazione impreziosita anche dalle grandi firme”.
Le due giornate clou saranno quelle delle sfilate; il 18 ed il 19 maggio lo splendido Foyer del Teatro “Francesco Cilea” sarà allestito per l’occasione. Quattro i contenitori previsti: Eccellenze Internazionali, Giovani Eccellenze del Made in Italy, Fashion Designer ed Accademie di Moda.
Anche il direttore Dario Caminiti ha posto l’attenzione sul dovere, nonché piacere, di valorizzare il talento dei giovani, soffermandosi sulla sinergia creata da anni con il mondo delle Accademie di Moda e con le realtà vive e attive del territorio.

Da calendario, si parte con il pre-opening di giovedì 16 maggio: il primo incontro nell’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria tra Vincenzo Linarello, presidente di GOEL-Gruppo Cooperativo e di Cangiari, e gli studenti del corso di “Scuola di Progettazione della Moda”; si prosegue con gli shooting fotografici, mostre, eventi collaterali ed il fulcro dell’evento, le sfilate del 18 e del 19 maggio. Tra le creazioni che sfileranno in passerella, quelle di Antonino Cedro, Mariateresa Furfaro, Margherita De Cles, Enrica Vadalà, Valentina Poltronieri, Viviana Vlachopulos. Spazio agli allievi dell’Istituto di Moda Burgo di Reggio Calabria, dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, dell’Accademia New Style di Cosenza e dell’Accademia di Catania.
Saranno due gli ospiti d’eccezione per ciascuna serata: Cangiari e Massimiliano Giangrossi.
Ad incorniciare il tutto, il conferimento del premio “Golden Muse Award”, assegnato ai personaggi, che a livello nazionale ed internazionale si sono distinti particolarmente per le attività legate al mondo della Moda, dell’Imprenditoria, dell’Arte e della Cultura. I premiati del 18 maggio saranno l’Eccellenza Internazionale del Made in Italy Luigi Bruno; Giancarlo Presutto, Fashion Manager, Ideatore e Produttore di “Models Runway Italy”, Vice Presidente Nazionale della “Federazione Moda” di Unimpresa; l’Art Influencer Petra Scognamiglio e Armando Grillo, Fotografo per Vogue America; il 19 maggio il premio andrà all’Eccellenza Internazionale del Made in Italy Luigi Auletta, presidente e stilista “Impero Couture”; all’Eccellenza Made in Italy Noemi Azzurra Neto Dell’Acqua; a Massimo Pastorello, Mp Management, Producer MedModa Festival Internazionale della Moda ed Editore dell’emittente regionale TCS canale 116, e a Bali Lawal, Top Model, Fashion Manager, Imprenditrice CEO “A Coded World”.
Grandi novità di quest’anno: Giancarlo Presutto, per Unimpresa, assegnerà tre borse di studio ai Fashion Designer per partecipare alle sfilate di Milano nella prossima edizione di “Models Runway”, che si terrà dal 5 all’8 settembre 2019. Massimo Pastorello, inoltre, sceglierà gli stilisti che accederanno così di diritto al MedModa Festival Internazionale della Moda del mese di ottobre. Bali Lawal, infine, individuerà un Fashion Designer da inserire nei suoi eventi.
Opportunità e riconoscimenti importanti in questa International Fashion Week, che vedrà anche il sano divertimento targato Elle-P Event&Wedding (Laura Pizzimenti) nel Party e nel “Fashion Show” organizzati a seguire dalle sfilate.
La consegna degli attestati di partecipazione agli studenti del corso di “Scuola di Progettazione della Moda” all’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria chiuderà il cerchio dell’International Fashion Week 2019.
Un grande evento a cui non manca mai il patrocinio morale del Comune di Reggio Calabria: “lavoriamo di continuo per aiutare i giovani a sviluppare i proprio progetti – parole della dirigente Carmela Stracuzza – Partiamo dalle piccole cose per crearne di grandi, e lo facciamo grazie ad un connubio di conoscenze e competenze insito nell’organizzazione dell’International Fashion Week”.
A concludere i lavori della mattinata, l’assessore Saverio Anghelone, che da quattro anni sposa il progetto della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer: “ciò che vedo sono sentimenti di passione, sacrificio, lavoro e competenza. Da parte nostra ci sarà sempre un appoggio affinchè si spingano i giovani a rimanere nella loro terra e coltivare qui il proprio talento, impegnandoci per promuovere le opportunità di lavoro”.


Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento