MusiCalabria al Teatro Cilea di Reggio Calabria: una rete di scuole al servizio della musica

Al via il Festival regionale dei Licei musicali e coreutici promosso dall'Ic Falcomatà-Archi

Condividi su WhatsApp

L'armonia della musica e della danza per aggregare e far dialogare le scuole della Calabria: questa la sintesi di "musiCAlabria - la rete a servizio della musica”, evento che si terrà lunedì 13 maggio al Teatro Cilea di Reggio Calabria, a partire dalle ore 9 e 30.

L'IC Falcomatà-Archi di Reggio Calabria, scuola polo regionale per le attività di potenziamento dell’attività musicale e teatrale, consolida con il II Festival Regionale "musiCAlabria" i traguardi raggiunti con i grandi risultati del progetto "crescendo a scuola di creatività", che per il secondo anno ha dimostrato la validità del nuovo modo di costruire un ambiente educativo in cui l’arte dei suoni e la creatività siano vettori di valori di cittadinanza attiva, condivisione e inclusione sociale.

«Abbiamo trasformato la scuola in una palestra, un laboratorio, un’officina di idee capace di aggregare docenti e dirigenti». Così Serenella Corrado, DS dell'IC Falcomatà-Archi, parla del «gruppo coeso, una vera task force» da lei presieduto e condotto. Insieme alle altre dirigenti scolastiche Marisa Monterosso, Eva Nicolò, Giuliana Fiaschè, con il supporto del comitato Musarte presieduto dalla dirigente Lina Zaccheria, con i tantissimi docenti che hanno affiancato il lavoro, la scuola polo regionale è pronta ad un nuovo traguardo.


Spiega la dirigente Corrado: «L’attività di dialogo e tessitura istituzionale ha condotto ad avere sul palco un coro di alunni appartenenti a 16 scuole calabresi che introdurranno lo spettacolo - musicale e coreutico - con l’inno di Mameli e il va' pensiero dal Nabucco di Verdi. I circa seicento musicisti e ballerini provenienti da tutta la Calabria che si alterneranno sul palco ci faranno vivere emozioni vere, mai sapranno anche indicarci la strada che da due anni percorriamo con successo: quella in cui la musica è strumento di unione di intenti, coralità d’azione per promuovere il cambiamento non solo in ambito scolastico».

L’evento del 13 maggio, che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dell'IC Falcomatà-Archi, aprirà la “Settimana nazionale della musica” 2019 (13/19 maggio), durante la quale le scuole avranno l’occasione di cimentarsi e confrontarsi con il mondo dei suoni. Nelle esibizioni artistiche sono coinvolti i 5 licei coreutici e musicali del progetto: “Rimembranze” – Ensemble Archicanto (Liceo Musicale “T. Campanella” Belvedere M.Mo Cs); “Colonne Sonore” (Liceo Musicale “G.V. Gravina” Crotone); “Medley Musicale” (Liceo Musicale “G. Rechichi” Polistena - Rc); “Frammenti Sinfonici” (Liceo Musicale “V. Capialbi” Vibo Valentia); “Le Danze In Musica” (Liceo Musicale “L. Della Valle” Cosenza);“Passi Di Danza” (Liceo Coreutico “G.V. Gravina” Crotone).

Nel corso della manifestazione, presentata dal coordinatore e direttore artistico Martino Parisi, saranno proclamati i vincitori del concorso "Maggio in musica", con la direzione artistica di Cettina Nicolosi, presidente del conservatorio F. Cilea di Reggio Calabria, che ha registrato l’adesione di 9 orchestre, 7 scuole medie, 2 licei, 28 solisti e tantissimi gruppi misti provenienti da Calabria e Sicilia.

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento