Roland Garros, Nadal batte Federer in tre set e vola in finale

Semifinali condizionate dal forte vento e dalla pioggia: sospeso il match Djokovic-Thiem. A contendersi il titolo tra le donne Barty e Vondrousova

Condividi su WhatsApp

Nadal aumenta il numero di vittorie su Federer a Parigi (6-0) grazie al trionfo nella gara numero 39 tra i due e vola per la dodicesima volta in carriera nella finale del Roland Garros.

Una tempesta minacciosa con un nome minacciosamente spagnolo aveva messo già in preallarme Parigi, ma soprattutto i tifosi di Federer amanti della cabala. La tempesta Miguel si stava abbattendo sui campi del Roland Garros dopo aver colpito l'ovest della Francia con raffiche di vento fino a 130 km/h.
E, puntuale come un orologio svizzero, la tempesta di vento è arrivata in contemporanea ad un'altra tempesta, quella spagnola scatenata da Rafael Nadal sul Court Philippe-Chatrier. A farne le spese, addirittura King Roger.

L'11 volte campione sulla terra rossa di Parigi ha gestito meglio di Federer le condizioni climatiche.
Il suo tennis muscolare carico di top spin si è adattato meglio alle raffiche di vento che si sono abbattute sul rettangolo di gioco, mentre il tennis più tecnico fatto di serve and volley, palle corte, lungolinea ed incroci del suo grande rivale Roger ne è uscito fortemente penalizzato e alla fine il match è terminato con il punteggio di 6-3, 6-4, 6-2 in favore del maiorchino.

Eppure le statistiche dicevano che le ultime cinque gare tra Federer e Nadal erano andate tutte allo svizzero. Ma quando si gioca sulla terra rossa è tutta un'altra storia.
Alla fine, sebbene siano passati 10 anni dal giorno dell'unico titolo conquistato al Roland-Garros da Roger Federer, i cori "Roger, Roger" erano gli stessi di quella quella finale vittoriosa del 2009.

Il maiorchino dovrà aspettare domani per conoscere il nome del suo prossimo avversario: la semifinale tra Novak Djokovic e Dominic Thiem è stata infatti interrotta per la pioggia sul risultato di un set pari e 3-1 per l'austriaco nel terzo.

Vento fortissimo e qualche goccia di pioggia hanno condizionato i primi due set.
Thiem domina il primo set sfruttando anche il nervosismo di Djokovic che aveva cercato di convincere gli organizzatori a fermare l'incontro a causa delle avverse condizioni meteorologiche.
Il numero 1 del mondo reagisce nel set successivo, ma comincia il terzo set regalando il break all'austriaco. Poi l'nterruzione definitiva.
Si ricominca sabato alle 12.30, sul punteggio che vede condurre Thiem per 6-2, 3-6, 3-1.

Tra le donne, vanno in finale Ashleigh Barty e Marketa Vondrousova a contendersi il Roland Garros 2019.
L'australiana si aggiudica la finale battendo 6-7 (4), 6-3, 6-3 l'emergente Amanda Anisimova. Per lei è la prima finale in un Grande Slam.
L'altra finalista è Marketa Vondrousova che batte la britannica Johanna Konta con il risultato di 7-5, 7-6.

Ph. Sito ufficiale Roland Garros

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento