Rocco Chinnici perdeva la vita 36 anni fa nella strage di Palermo

Insieme a lui furono uccisi i carabinieri della scorta e il portiere dello stabile. Il ricordo di Ottavio Sferlazza

Condividi su WhatsApp

Trentasei anni fa in via Pipitone Federico a Palermo veniva consumata la strage in cui persero la vita il consigliere istruttore Rocco Chinnici, i carabinieri della scorta Mario Trapassi e Salvatore Bortolotta ed il portiere dello stabile Stefano Li Sacchi.

Il ricordo di Ottavio Sferlazza, procuratore di Palmi, per i lettori di Quello che non ho: "Chinnici mi fu presentato da Paolo Borsellino nel luglio del 1978 il quale mi accompagno' nel suo ufficio il primo giorno del periodo di tirocinio presso l'ufficio istruzione di Palermo".

"Ventidue anni dopo - racconta Sferlazza  - il 14 luglio del 2000, avrei letto il dispositivo della sentenza di condanna per mandanti ed esecutori materiali della strage.
Redassi personalmente la motivazione".

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento