Laver Cup, inizia il conto alla rovescia per l’avvio del torneo di tennis che mette di fronte Team Europe e resto del mondo

Tra le stelle in campo Roger Federer e Rafa Nadal. Si rinnova il duello tra Björn Borg e John McEnroe da capitani a bordo campo

Condividi su WhatsApp

La terza edizione della Laver Cup si svolgerà al Palexpo di Ginevra dal 20 al 22 settembre 2019.

Il torneo di tennis è una tre giorni che mette di fronte la squadra dei sei migliori tennisti europei e quella dei sei migliori del resto del mondo, almeno secondo Björn Borg,il capitano del Team Europe e John McEnroe, capitano del Team World. Per gli appassionati di questo sport non può esserci di meglio. Una sfida nella sfida che si rinnova tra le due leggende del tennis che sui rettangoli di gioco hanno dato vita a incontri epici e che ora competono da bordo campo guidando le attuali stelle del tennis insieme alle next generation.

Il torneo prende il nome dalla leggenda del tennis australiano Rod Laver, uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi, l'unico a vincere due Grandi Slam nell'anno solare.

Il format originale del torneo mette in mostra le superstar del tennis che competono in singolo e in doppio in un clima sportivo di festa.

Le prime due edizioni del torneo si sono giocate a Praga e a Chicago e sono state vinte entrambe dalla formazione europea.

La prima edizione della Laver Cup si è tenuta presso l’O2 Arena di Praga, nella Repubblica Ceca, nel settembre 2017, quando il Team Europe ha sconfitto il World Team con il risultato di 15-9.

A settembre 2018, oltre 90.000 fan hanno partecipato alla seconda edizione del torneo, presso lo United Center di Chicago, vinto ancora dalla compagine europea con il punteggio di 13-8.

Quest'anno la macchina organizzativa e quella sportiva tornano in Europa, a Ginevra dove il Team Europe cercherà di allungare la striscia di vittorie conquistando la terza consecutiva.
La Laver Cup sarà anche un evento di beneficenza, donerà infatti 100.000 CHF alla Child and Adolescent House (CAH) dell'ospedale universitario di Ginevra. Il progetto inizierà la costruzione nel 2020 e i fondi saranno utilizzati per attrezzature sportive e di riabilitazione per aiutare il recupero dei bambini.

I protagonisti

I campioni in carica della Laver Cup, con in testa le stelle Roger Federer e Rafael Nadal, sfideranno in questa nuova edizione i campioni del resto del mondo, molto determinati, che cercheranno di conquistare il primo successo.

Tra i big del Team Europe, Dominic Thiem, Alexander Zverev, Stefanos Tsitsipas, l'italiano Fabio Fognini e Roberto Bautista Agut che si uniranno, appunto, alle superstar del Grande Slam, il numero 2 del mondo, campione 2018 Roland Garros nonchè recente trionfatore US Open, Rafa Nadal , e il numero 3, il campione svizzero e recordman di vittorie, King Roger Federer, fresco di una delle finali più belle della storia del tennis, persa ai punti a Wimbledon con Novak Djiokovic.

Nel Team World John McEnroe ha convocato John Isner, Milos Raonic, Taylor Fritz, Nick Kyrgios, Denis Shapovalov, Jack Sock e Jordon Thompson.

Con il vantaggio di giocare in casa e una formazione ricca di talenti e titoli, ci sono tutte le ragioni per vedere l'Europa come favorita. Federer e Nadal insieme hanno vinto 39 titoli del Grand Slam, mentre Dominic Thiem, Alexander Zverev, Stefanos Tsitsipas e Fabio Fognini sono tutti tra i primi 11 al mondo.

I valori della Laver Cup - l'impegno per l'eccellenza, la concentrazione sulla squadra, il rispetto per l'avversario e l'amore per il gioco - sono incarnati dai due capitani.

Il capitano del Team Europe, giunto ​​a Ginevra lunedì, vuole che la coppa rimanga nel vecchio continente. “Per me questa è la settimana più importante dell’anno", ha dichiarato lo svedese.  Il leggendario Björn Borg è comprensibilmente soddisfatto per la squadra che è riuscito a mettere in campo: "Questo talentuoso gruppo di giocatori, insieme a Rafa e Roger, due dei più grandi giocatori di tutti i tempi, ci regala una squadra incredibilmente forte e credo che abbiamo ottime possibilità per vincere il titolo per la terza volta. Mi piace lavorare con tutte le generazioni di giocatori e di essere di nuovo davanti ai fan".

Il Capitano McEnroe, con suo fratello Patrick ancora una volta al suo fianco come Vice Capitano, è determinato a cambiare le sorti della sua squadra. "I ragazzi che giocano per me, sono giocatori molto pericolosi", ha dichiarato. “Abbiamo ragazzi potenti in grado di togliere la racchetta dalla mano di chiunque. Chissà se quest’anno la fortuna girerà dalla nostra parte…”. E poi sul torneo che sta crescendo: "Chiunque abbia visto la Laver Cup sa che questo è un evento che abbiamo dovuto conquistare. Sono  orgoglioso di aver fatto parte della sua genesi e grato all'ATP per aver scelto di approvarlo", ha dichiarato John McEnroe. "I primi due anni sono stati oltre le nostre aspettative, in particolare il primo anno in cui nessuno sapeva davvero cosa aspettarsi, ma Roger e il suo team hanno organizzato un evento incredibile", ha detto l'americano.

Mentre continua il conto il conto alla rovescia per l'inizio del torneo previsto per venerdì, è stato proprio lo svizzero Roger Federer, che quest'anno gioca in casa, il primo giocatore a testare il campo in black della Laver. Il padrone di casa non nasconde la sua emozione: "Poter giocare la Laver Cup nel mio Paese d'origine è un sogno che diventa realtà e sono entusiasta di unirmi al nostro capitano Björn e vedere molti fan qui a Ginevra", ha dichiarato.

King Roger ricorda che "Ginevra è una grande città sportiva - ho giocato alcune partite memorabili al Palexpo - e sarebbe davvero speciale vincere la Laver Cup con il Team Europe a casa mia in Svizzera".

Tra i next gen Dominic Thiem che ha affrontato nuovamente Rafa Nadal in finale al Roland Garros di Parigi, perdendo per il secondo anno consecutivo: "Essere parte del Team Europe alla Laver Cup è un'esperienza incredibile, è bellissimo giocare nella stessa squadra con tennisti con cui in genere ci si sfida. Quando abbiamo giocato insieme a Praga, Rafa e Roger mi hanno incoraggiato da bordo campo e mi hanno suggerito la tattica per le partite. È una bella sensazione avere queste leggende del tennis che ti sostengono. Non vedo davvero l'ora di ricominciare".

Per Zverev la "Laver Cup è una delle settimane più divertenti dell’anno. Vincere a Praga e Chicago come parte del Team Europe è stato incredibile, c'è uno spirito di squadra e un'atmosfera diversa da qualsiasi altra. Non vedo l'ora di difendere il nostro titolo".

Per l’italiano Fabio Fognini si tratta, invece, della prima convocazione. "Sono molto contento di giocare qui", ha dichiarato l’azzurro. "Giocare come parte di una squadra è un evento in uno sport come il tennis perché siamo abituati a vivere battaglie l’un contro l’altro. Non vedo l'ora di giocare insieme a tutti i grandi del tennis mondiale".

Tsitsipas è particolarmente entusiasta della prospettiva di trascorrere del tempo con Federer e Nadal, vincitori di 39 titoli del Grande Slam tra di loro. "Lo descriverei come il sogno di una vita avere la possibilità di imparare da loro il più possibile", ha affermato la star greca.

L’australiano Nick Kyrgios, tra i più talentuosi del Tea World si è detto fiducioso: “Sulla carta siamo sfavoriti, ma credo che possiamo farcela, tutti insieme, come gruppo. Tra noi c’è grande ‘chimica’. Magari la terza volta è quella buona”. Isner ha ammesso che la sua squadra si trova di fronte "La più grande squadra di tennis di tutti i tempi".

La Laver Cup entra nel circuito ATP

La novità di quest’anno è che Laver Cup e ATP hanno siglato un accordo che renderà annuale l'evento tennistico in cui l'Europa e il resto del mondo si affrontano in un torneo che occuperà una parte ufficiale del calendario annuale del Tour ATP.
Il team della Laver Cup è incredibilmente entusiasta per questa partnership: “La nostra speranza era quella di costruire il torneo in collaborazione con il mondo del tennis, e la certificazione ATP dopo sole due edizioni è una schiacciante conferma della nostra visione".

Tony Godsick , Presidente e CEO di TEAM8 e presidente della Laver Cup, ha dichiarato: "Abbiamo creato la Laver Cup per celebrare i grandi del tennis del passato, del presente e del futuro e per far crescere l'interesse per questo grande sport. La collaborazione con l'ATP ci incoraggia per continuare in questa missione e raggiungere un pubblico ancora più vasto".

Chris Kermode, presidente esecutivo e presidente ATP ha affermato che l'accoglienza da parte dei tifosi di tennis a livello mondiale è stato un fattore importante nel desiderio dell'ATP di costituire una nuova partnership. "La Laver Cup è stata un colpo di fulmine per i fan di tutto il mondo ", ha affermato Kermode. "È stato fantastico vedere la partecipazione appassionata dei giocatori e la risposta dei fan agli eventi  sold-out a Praga e Chicago. Questo evento ha un grande potenziale per raggiungere nuovi fan in tutto il mondo, e tutti noi dell'ATP siamo entusiasti di includere la Laver Cup come parte ufficiale del calendario del Tour ATP ".

Roger Federer , partner di TEAM8 (tra i fondatori della Laver Cup per onorare non solo il grande Rod Laver, ma tutte le leggende che hanno determinato il successo del tennis), ha dichiarato di essere soddisfatto delle novità . "Mentre mi avvicino alla fine della mia carriera da giocatore, è meraviglioso sapere che la Laver Cup farà parte del tour a cui ho dedicato più di 20 anni della mia vita. Questa partnership è un meraviglioso esempio di come la famiglia del tennis possa unirsi per promuovere e far crescere lo sport che tutti noi amiamo".

Nell’anno del  50° anniversario dalla sua vittoria del "Grande Slam" nel 1969, Rod Laver ha avuto parole di elogio per la partnership Laver Cup-ATP. "Sono grato all'ATP per aver riconosciuto che la Laver Cup ha un ruolo importante per la diffusione del tennis. Sono onorato per tutto ciò e ringrazio anche Roger Federer per tutto quello che ha fatto per noi ", ha dichiarato.

“È un grande orgoglio per Ginevra ospitare la Laver Cup. È anche un'opportunità per i residenti della nostra città di incontrare i migliori giocatori del pianeta e vibrare al ritmo dei loro giochi", ha affermato Sami Kanaan, sindaco di Ginevra.

A nostro avviso, però, la prossima sfida degli organizzatori dovrà essere quella di rendere questo straordinario sport e questo evento davvero accessibili a tutti, a cominciare dai giovani. Lo sport è uno strumento fondamentale nel percorso con cui provare a parlare alle nuove generazioni. Il tennis internazionale un modo per allargare i confini. La Laver Cup un esempio da mostrare anche per lo sforzo, la serietà e il lavoro che stanno dietro alla macchina organizzativa di un evento sportivo che mette insieme i più grandi campioni del tennis del passato, del presente e del futuro.

REGOLAMENTO

Ogni giocatore giocherà un match di singolare nelle prime due giornate. Nessun giocatore potrà giocare più di due singolari nell’arco dei tre giorni.

Almeno quattro dei sei giocatori dovranno giocare in doppio.

La prima squadra che arriverà a 13 punti vincerà la Laver Cup. In caso di parità, dopo i 12 incontri, si giocherà un doppio decisivo della durata di un set. Qualsiasi coppia potrà giocarlo. Ogni match vinto varrà un punto venerdì, due punti sabato e tre punti domenica.

Oggi i capitani Bjorn Borg e John McEnroe hanno comunicato le loro selezioni per la prima giornata. Alle 13.00 Dominic Thiem e Denis Shapovalov inaugureranno il torneo. Alle 14.30 si sfideranno Fabio Fognini e Jack Sock e alle 19.00 l’ultimo singolare in della giornata vedrà di fronte Stefanos Tsitsipas e Taylor Fritz.

Alle 20.30 spazio anche per il doppio da non perdere. La stellare coppia europea Federere-Zverev dovrà dare il meglio per poter portare a casa la vittoria contro gli specialisti di doppio Sock-Shapovalov.

La formazione per la giornata di sabato sarà annunciata un’ora dopo la conclusione degli incontri di venerdì, quella di domenica un’ora dopo la conclusione del programma di sabato.

IL PROGRAMMA

DAY 1 (venerdì 20 settembre)

Sessione diurna – dalle ore 13

Match 1: Singolare

Match 2: Singolare

 

Sessione serale – dalle ore 19

Match 3: Singolare

Match 4: Doppio

 

DAY 2 (sabato 21 settembre)

 

Sessione diurna – dalle ore 13

Match 5: Singolare

Match 6: Singolare

 

Sessione serale – dalle ore 19

Match 7: Singolare

Match 8: Doppio

 

DAY 3 (domenica 22 settembre)

 

Sessione diurna – dalle ore 12

Match 9: Doppio

Match 10 (se necessario): Singolare

Match 11 (se necessario): Singolare

Match 12 (se necessario): Singolare

Match 13 (se necessario): Doppio di spareggio

 

Articoli correlati

+Commenti+

Ancora nessuno ha commentato questo articolo. Sii tu il primo.

lascia un commento